SEGUICI SU FACEBOOK, DIVENTA FAN DI ASD NAL!

Traversata del Lago d’Orta 2015, buon inizio nelle gare lunghe per il NAL


Arrivo della Traverlonga 2015

Sabato 20 Giugno al Lago d’Orta si è svolta la tappa italiana della OceanMan 2015, dove il NAL riesce a portare a casa risultati di pregio con Alessandro Rivellini ed Aurora Garelli.

Al Lago d’Orta è una bellissima giornata di sole con il lago calmo, sono centinaia gli appassionati nuotatori presenti, dei quali poco più di 200 coloro che sfideranno il tratto di 14 chilometri in linea da Omegna a Gozzano Marina, passando tra l’Isola di San Giulio ed Orta.

Tra i colori del NAL Alessandro Rivellini conclude al secondo posto assoluto in 2h59m20s (primo della categoria 30-39 anni) ad un solo secondo dal vincitore Federico Tamborrino (2h59m19s), Alessandro Pilati termina in 3h33m38s giungendo 26° assoluto (9° della categoria 40-49 anni), Aurora Garelli chiude col tempo di 3h37m38s classificandosi 5a assoluta tra le femmine (1a della categoria 30-39 anni). Arrivando tra i primi 10 atleti in classifica di categoria, tutti e tre i nuotatori si sono aggiudicati la partecipazione alla prova conclusiva a fine Ottobre a Benidorm, Alicante – Spagna.

Rappresentativa NAL alla Traverlonga 2015, da sinistra: Alessandro Rivellini, Aurora Garelli, Alessandro Pilati

Bella manifestazione, supportata dal meraviglioso Lago d’Orta, il che fa comprendere uno dei motivi di tanto successo. La Traverlonga la consiglierei a chiunque voglia cimentarsi a nuotare in lago godendo dei colori verdi della natura. Il nostro territorio sa regalare grandi emozioni. La Traverlonga è una di queste, il nome con il quale questo tracciato/appuntamento è stato fondato qualche anno fa da un gruppo di appassionati tra i quali Marco Quaranta, oggi è stato rinominato ma per alcuni nostalgici come me è difficile sostituirlo con altro.

Riguardo la prestazione del nostro gruppo, la condizione generale era buona ma alcune scelte prima o durante la prova hanno pregiudicato i risultati: concentrazione nel finale poco presente, integrazione cambiata in corso d’opera e scelta dell’attrezzatura errata. Gli errori servono per migliorarsi e seppur esperenziati non si finisce mai di apprendere.
Più che positiva è l’esperienza che la manifestazione regala, dove anche dopo la gara ognuno può condivide con gli altri le proprie emozioni, tanto che la competizione diventa un pretesto per esserci!

SCARICA IL DOCUMENTO Scarica la classifica finale della 14k

Articoli correlati:

  1. NAL in cima al podio della Maratona nel Lago di Como 2015: Rivellini e Garelli si impongono
  2. Traverlonga 2014: Rivellini sul gradino più alto
  3. Buono l’inizio del NAL ad Alghero per il Circuito GRAN FONDO ITALIA 2016
  4. Campionato di Primavera 2015, iniziata la stagione del NAL
  5. Trofeo Garden 2014, inizio positivo per il NAL in Gara 1 del Circuito UISP ER
  • Aggiungi ai Preferiti e Condividi Online

Lascia un commento