SEGUICI SU FACEBOOK, DIVENTA FAN DI ASD NAL!

Traverlonga 2014: Rivellini sul gradino più alto


Alessandro Rivellini, primo all'arrivo della Traverlonga 2014

Sabato 21 Giugno 2014 al Lago d’Orta (Novara), all’interno della manifestazione Lago d’Orta Summer Swimming si è svolta la sesta edizione della Traverlonga sulla distanza di 13,6 chilometri, dove hanno sfidato le acque del lago ben 130 nuotatori provenienti dalle diverse regioni della penisola e da pesi stranieri come Spagna, Stati Uniti d’America, Russia, Germania, Marocco, Svizzera, Olanda, Argentina.

Con partenza alle ore 10.00 ca. da Omegna (Verbania) ed arrivo al Lido di Gozzano (Novara) su un tracciato in linea, la gara è stata vinta dal genovese Alessandro Rivellini che taglia il traguardo in solitaria, distaccando il secondo di quasi tre minuti.
Sin dalle prime battute Rivellini prende la testa della gara, al primo intermedio di 5,3 chilometri il nuotatore genovese conduce con uan cinquantina di metri di vantaggio sugli inseguitori, vantaggio che va ad aumentare al passaggio dei 9,3 chilometri e si fissa di 2m58s giunto al traguardo.

Di seguito il podio maschile e femminile: primo Alessandro Rivellini (NAL) col tempo di 3h00m26s, secondo Daniele Primo Beretta in 3h03m24s e terzo Marco Allegretti in 3h12m21s.
Tra le femmine primeggia Erika Audasso in 3h23m45s, seconda Daniela Sabatini in 3h36m12s, terza Federica Trezza in 3h39m50s.

A seguire, la manifestazione ha visto svolgersi le due prove minori: la Mini Travercorta su 1,3 chilometri e la Travercorta sulla distanza di 4,5 chilometri, dove tra i partecipanti risalta il nome della ex-olimpionica Monica Olmi.

Alessandro Rivellini intervistato dopo la gara

Rivellini commenta la sua prova: “E’ stata la prima gara della stagione e come tale piena di incognite. Le aspettative erano alte perché mi ero allenato duramente in tutti questi mesi.
Grazie al mio coach che mi segue da inizio stagione (Alessandro Pilati ndr), che mi ha preparato al meglio sia fisicamente che psicologicamente, sono partito controllando l’andatura e gli avversari per i primi 5,2 chilometri per poi iniziare a fare la mia andatura.
Dopo il primo rifornimento avevo un vantaggio intorno ai 30-40 secondi e, iniziato a cercare l’andatura che mi permettesse di allungare sugli avversari, all’arrivo il mio vantaggio è stato di 3 minuti ca. E’ stata una bella gara!
E’ sempre una gioia porte toccare terra dopo una attraversata perché oltre a lottare contro il tempo, compagno e nemico negli allenamenti, si lotta contro se stessi in un tentativo continuo e costante di cercare di superarsi ogni volta.
La vittoria la vorrei dedicare al mio allenatore ai miei famigliari ma, soprattutto, a mia moglie ed alla mi piccola gioia Giada.

Articoli correlati:

  1. Rivellini terzo alla 25ª Maratona degli Etruschi
  2. NAL in cima al podio della Maratona nel Lago di Como 2015: Rivellini e Garelli si impongono
  3. Pilati fa sua la Gran Fondo della Nuotata Ecologica del Conero 2014
  4. Traversata del Lago d’Orta 2015, buon inizio nelle gare lunghe per il NAL
  5. Livorno 2013: Sei medaglie per NAL ai Campionati Nazionali
  • Aggiungi ai Preferiti e Condividi Online

Lascia un commento