Categorie | NAL, Notizie


SEGUICI SU FACEBOOK, DIVENTA FAN DI ASD NAL!

Quasi due podi per NAL alla Gran Fondo del Conero: secondo posto per Pilati


Da sinistra, Alessandro Pilati e Mirko Prandi dopo la premiazione

Domenica 8 Settembre lungo la costa del Parco del Conero (Ancona), si è svolta la seconda edizione della Gran Fondo Nuotata Ecologica del Conero, gara in linea di 15 chilometri con partenza da Ancona Passetto ed arrivo alla Spiaggiola di Numana, dove i due atleti del NAL, il bolognese Alessandro Pilati e l’albese Mirko Prandi si sono resi tra i protagonisti della giornata sin dalle prime bracciate.

Seppur con un risicato numero di partecipanti al via, Pilati e Prandi si sono dovuti confrontare con un nuotatore esperto come Giovanni Ricci dei Nuotatori Ravennati, tanto da costituire il terzetto in testa per buona parte della gara.

Un momento della gara: Mirko Prandi e Giovanni Ricci in testa, Alessandro Pilati insegue

A due chilometri dal via Pilati accusava un ritardo di duecento metri su Prandi e Ricci, distanza che non riuscirà più a ricucire, mentre la coppia al comando si scambia il comando sino al distacco di un centinaio di metri che il ravennate riesce a guadagnare nella seconda metà del tracciato, cristallizzando sino all’undicesimo chilometro le posizioni di testa: primo Ricci, secondo Prandi, terzo Pilati.
Al passaggio dagli Scogli delle Due Sorelle, a quattro chilometri dalla fine, Prandi si ritira per problemi fisici dopo 3 ore e 38 minuti di gara e rivoluzionando la lotta per il podio, con un Pilati che sale in seconda posizione, mentre per il terzo posto la lotta diventa a due tra i marchigiani Massimo Iobbi di Grottamare e Nicola Paparini di Civitanova Marche, che seguono più indietro.

Al traguardo tocca per primo Giovanni Ricci in 4h20m, secondo Alessandro Pilati in 4h38m, terzo Nicola Paparini in 5h49m che ha la meglio su Massimo Iobbi giunto all’arrivo dopo 5h53m di gara.

Il commento di Pilati dopo l’arrivo: “Gara personalmente difficile, una delle più ardue che abbia affrontato su questa distanza, dove sin dalle prime bracciate non mi sentivo a mio agio, forse per la partenza avvenuta all’alba (gara iniziata alle 7 di mattina, ndr), ma ancor di più per le fitte al fegato che hanno determinato la mia prova dal 90° minuto di gara e che non mi hanno lasciato sino al traguardo. Il tracciato è stato di difficile interpretazione seppur in linea, a causa delle decise correnti a ridosso della costa, mai state a favore e solo per un breve tratto si è nuotato in condizioni marine neutre. Non mi sono arreso e seppur arrivato con oltre 50 minuti rispetto al tempo che avevo previsto, sono contento di aver concluso degnamente la prova.
Peccato per il ritiro non aspettato di Mirko (Prandi, ndr), che seppur per la prima volta affrontava una 15 chilometri si è dimostrato all’altezza della situazione. Un plauso all’organizzazione che ha reso possibile queste nuotata e ci ha sempre seguito garantendo la sicurezza per tutto il tempo.
Il tracciato della gara è fantastico, con una costa da mozzafiato, ci ha fatto da cornice per tutta la prova e qualsiasi sia stato l’obiettivo di ognuno oggi in acqua, il solo poter godere questo luogo incantevole dalla prospettiva del nuotatore, credo sia il motivo più meritevole per esserci e parteciparvi anche il prossimo anno!

SCARICA IL DOCUMENTO SCARICA I RISULTATI DELLA GRAN FONDO NUOTATA ECOLOGICA DEL CONERO 2013

Articoli correlati:

  1. Gran Fondo del Conero 2015: sesto posto assoluto per Pilati
  2. Pilati fa sua la Gran Fondo della Nuotata Ecologica del Conero 2014
  3. Gran Fondo del Naviglio 2015: Pilati è terzo
  4. Pilati è terzo alla Gran Fondo 2014 di Milano nel Naviglio Grande, Shorn vince nella Mezzo Fondo
  5. Alessandro Pilati è secondo alla 20 chilometri nel lago di Como
  • Aggiungi ai Preferiti e Condividi Online

Lascia un commento