Categorie | NAL, Notizie


SEGUICI SU FACEBOOK, DIVENTA FAN DI ASD NAL!

NAL saluta il 2014 con un Cimento


Cimento NAL 2014 - Prima del tuffo, da sinistra: Alessandro Pilati, Denis Benzi, Stefano Righi, Luca Adorni, Emanuele Pini, Silvia Chelotti, Graham Reginald Croft

Domenica 21 Dicembre a Cesenatico, presso la spiaggia antistante alla Congrega dei Velisti, una rappresentativa del NAL si è ritrovata per un tuffo di gruppo in mare, rigorosamente col solo costume da nuoto tradizionale.

Il Cimento di è svolto in una giornata nuvolosa e decisamente umida, condizioni che seppur fossero poco attraenti per tuffarsi in mare, non hanno fermato il gruppetto del NAL che, esaltati all’idea di potersi confrontare con il l’acqua fredda, hanno affrontato la prova con un sano spirito goliardico. Alcuni si sono limitati ad entrare in acqua, mentre altri hanno eseguito qualche bracciata coprendo qualche metro a nuoto.

Bellissima esperienza quella di tuffarsi nell’acqua gelida, è una scarica di adrenalina unica che ti assale ed un modo diverso di vivere il mare. Chi ha fatto da spettatore ci ha seguiti incuriosito, alcuni perplessi ma, tuffarsi in mare in inverno non è nulla di tanto strano: seppur rimanga atipico, i Cimenti hanno una grande tradizione in tutta la Penisola italiana sin dalle prime testimonianze della storia del nuoto.
Nel Mare Adriatico il Cimento è sensibilmente meno seguito rispetto al Mar Tirreno, questo perché in quest’ultimo la temperatura accumulata durante la stagione calda si disperde meno grazie al fatto d’avere un fondale profondo. Diversamente, nel Mare Adriatico il fondale è più basso e di conseguenza comporta maggiori escursioni termiche tra le stagioni. Se mentre nel Tirreno possiamo trovare in inverno un acqua tra i 13 ed i 16 gradi, nell’Adriatico la temperatura scende a temperature più bassa, sino a 6-9 gradi
“, afferma Alessandro Pilati, Presidente del NAL.

Quello di quest’anno è stato il nostro primo appuntamento che vorremmo dare un seguito nei prossimi anni, come anche gli altri eventi che organizziamo al fine di promozionare il nuoto in acque libere, un alternativa di vivere la natura facendo sport, immergendosi dentro essa e scoprendo una pratica sportiva con una grossa tradizione“, conclude Pilati.

NAL ringrazia la Congrega dei Velisti per la collaborazione e per la disponibilità, d’aver messo a disposizione la loro struttura a due passi dal mare.

Articoli correlati:

  1. Cimento NAL 2015, un tuffo nella nebbia
  2. Cimento NAL 2014
  3. NAL saluta Gigi, Pierluigi Salmi
  4. Livigno 2014: settimana in altura con NAL dal 8 al 15 Marzo
  5. Cimento NAL 2015
  • Aggiungi ai Preferiti e Condividi Online

Lascia un commento