SEGUICI SU FACEBOOK, DIVENTA FAN DI ASD NAL!

Integrazione di vitamina D: effetti medio-lunghi in nuotatori e tuffatori


Integrare la vitamina D (foto istoe.com.br)

Lo scopo della ricerca degli autori Regina M. Lewis, Maja Redzic, D. Travis Thomas è stato il determinare l’effetto nel lungo periodo dell’integrazione di vitamina D negli atleti, verificando correlazioni dei cambiamenti dei livelli di vitamina D, misurato come 25(OH)D (25-hydroxyvitamin D), con la composizione corporea, l’infiammazione e la frequenza di infortuni e di malattie nell’atleta.

Contenuti riservati ad associati e affiliati ASD NAL.

Articoli correlati:

  1. Parametri salivati dei nuotatori e deterioramento dello smalto
  2. Caffeina utile per l’esercizio ma non ugualmente per la mente
  3. Esigenze nutrizionali per l’Interval Training ad Alta Intensità
  • Aggiungi ai Preferiti e Condividi Online

Comments are closed.